Rallenta l'invecchiamento grazie all'attività fisica

Rallenta l’invecchiamento grazie all’attività fisica

Cosa ti accorcia la vita? La lista la conosciamo bene: fumo, cattive abitudini alimentari, alcool, etc. Ma lo sapevi che anche l’inattività fisica gioca un ruolo importate sulla longevità?

Rallenta l'invecchiamento grazie all'attività fisicaLa sedentarietà fa male…

L’inattività fisica è al 4 posto tra i principali fattori di rischio di malattie croniche (malattie cardiache, ictus, diabete, cancro). Val la pena allora ricordare l’importanza di una attività fisica per vivere non solo più a lungo, ma in salute. Scegliete voi quella più vicino alle vostre attitudini e al vostro tempo libero!

Rallenta l'invecchiamento grazie all'attività fisicaIniziamo l’anno con una bella camminata?

Una bella camminata veloce tutti i giorni (o almeno 4 volte a settimana), toglie il medico di torno! La camminata veloce, negli ultimi anni è diventata metafora di una vita attiva e salutare. Se è vero infatti che l’Italia è un Paese di longevi, è vero anche che dobbiamo imparare sempre di più anche ad essere sani, e l’attività fisica aiuta. Lo sanno bene tutte le persone che la praticano, anche solo per andare al lavoro o lasciano la macchina in garage per la maggior parte della settimana, oppure scegliendo la bicicletta per i loro spostamenti quotidiani.

Rallenta l'invecchiamento grazie all'attività fisicaCon l’attività fisica tieni a bada anche l’ormone dell’invecchiamento!

Ha un nome non proprio simpatico, FGF21, ma la sua scoperta è fantastica: parliamo dell’ormone dell’invecchiamento. Una ricerca scientifica italiana ha dimostrato di essere prodotto, oltre che dal fegato e dal grasso, anche dai muscoli. La ricerca ha evidenziato che se si pratica sport i livelli di questo ormone rimangono bassi!

Controllare questo ormone non è funzionale solo alla longevità, ma anche alla salute delle ossa. È stato dimostrato infatti che l’ FGF21 allontana il rischio di osteoporosi. Aspetto da non sottovalutare, visto che se le ossa stanno bene anche l’umore ne giova: il rischio di fratture nell’anziano procura non solo allettamento e difficoltà deambulatorie, ma anche calo dell’umore, con rischio di depressione.

In conclusione, l’attività fisica influisce su diversi aspetti, non ultimo quello della qualità della vita!

(Fonte: Ok Salute)

>>> I consigli di Jill Cooper: suggerimenti e spunti per antisportivi!. Intervista a cura di VediamociChiara.

Ma prima di salutarci… 

…ti invitiamo a scaricare il pdf “Benessere in menopausa”, il vademecum firmato da ONDA (Osservatorio Nazionale della Salute della Donna e di Genere).

A cura della Dott.ssa Nicoletta Orthmann Referente medico-scientifico di O.N.Da e con la supervisione scientifica della Prof.ssa Rossella Nappi (Clinica Ostetrica e Ginecologica, IRCCS Policlinico S. Matteo, Università degli Studi di Pavia).

Elisabetta 

(Credits immagine)

Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui