Una enciclopedia usata da tutti noi, una fonte inesauribile di sapere. Medici e comuni mortali, la usiamo tutti: il 70% dei neolaureati in medicina la utilizza nell’arco della settimana e dal 50% al 70% di quelli in attività vi fa riferimento nello svolgimento della professione medica. Ma quanto è affidabile?

Wikipedia, l’enciclopedia più grande del mondo!

Wikipedia è un’enciclopedia online liberamente accessibile e gratuita. Nel mondo è tra i 10 siti internet più visitati.

L’ho letto su Wikipedia! – Il bello è che:

  • In italiano ha oltre 1 milione di voci
  • È tradotta in 280 lingue
  • Non ha pubblicità (vive grazie alle donazioni di cittadini come noi, anche io ho donato di recente!)
  • I contenuti sono scritti da tutti noi! la partecipazione (contenuti nuovi o modifiche a queli esistenti) avviene su base volontaria e il suo sistema di modifica e pubblicazione aperto permette a chiunque di contribuire
  • Contiene tantissimi articoli dedicati al tema della salute

 

L’ho letto su Wikipedia! – Sono affidabili le informazioni scientifiche disponibili su Wikipedia?

La prima risposta a questo importante quesito è stata fornita da una ricerca pubblicata nel 2005 su Nature, una delle più prestigiose riviste scientifiche internazionali, in cui è stato dimostrato che, per quanto riguarda le voci scientifiche:

“gli errori presenti in Wikipedia erano sovrapponibili come numerosità a quelli presenti nella Enciclopedia Britannica”.

L’ho letto su Wikipedia!- Il futuro prossimo

Per l’elevata qualità e per la sua diffusione (è ormai una abitudine condivisa quella di cercare su Wikipedia qualsiasi cosa) è di fatto un importante strumento di promozione della salute.

Per questo motivo, numerose società scientifiche sanitarie e organizzazioni professionali, come pure gruppi di pazienti, hanno creato forme di partenariato per migliorare i contenuti di Wikipedia. A tale proposito occorre sottolineare che l’organizzazione Cochrane – un’iniziativa internazionale nota per la validità degli studi pubblicati – e Wikipedia hanno avviato nel 2014 un progetto congiunto per produrre, condividere e rendere disponibili a tutti gli utenti della rete informazioni sanitarie basate sulle migliori evidenze scientifiche.

L’ho letto su Wikipedia! – Siamo delle fan di Wikipedia!

La citiamo spesso nei nostri articoli. In caso di necessità ci andiamo anche per guardare le pagine legate a medicina e salute. Senza creare inutili contrapposizioni, siamo felici che da una parte ci sia lei e dall’altra la nostra dottoressa di fiducia! 😉 Tuttavia vi ricordiamo che Wikipedia non è laureata in medicina e non può visitarvi, neanche virtualmente. Pertanto, se avete un dubbio, andate dal medico!

 

Fonte notizia: Dottore ma è vero che…?
Testo citatoNon è un mondo per vecchi – Perché i ragazzi rivoluzionano il sapere di Michel Serres

 

Credits immagine: FreePik

  

Cristina Perrotti

 

 

 

Take Home Message – L’ho letto su Wikipedia!
Una enciclopedia usata da tutti noi, una fonte inesauribile di sapere. Medici e comuni mortali, la usiamo tutti: il 70% dei neolaureati in medicina la utilizza nell’arco della settimana e dal 50% al 70% di quelli in attività vi fa riferimento nello svolgimento della professione medica. Ma quanto è affidabile?

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 19 giugno 2020