Dieta mediterranea. La migliore alleata per prevenire il tumore al seno in menopausa

La salutare Dieta Mediterranea

Ce la invidiano in tutto il mondo, e ne imitano, provocando danni sia di immagine che alla nostra economia, i prodotti che la rendono unica, come pasta, parmigiano, olio EVO… Le conferme che si tratta di uno dei modi migliori per mantenersi in salute, non sono mai mancate. E continuano ad attivare.

Uno degli ultimi a parlarne è stato il quotidiano inglese, The Guardian.

“Following a Mediterranean diet could help reduce the risk of contracting one of the worst types of breast cancer by 40%, according to a large study for the World Cancer Research Fund.”

(Seguire la dieta mediterranea potrebbe contribuire a ridurre il rischio di contrarre uno dei peggiori tipi di cancro al seno del 40%, questo secondo un ampio studio del World Cancer Research Fund.)

Tutto lo confermano: la Dieta Mediterranea è una vera e propria medicina naturale

Comunemente associata alla prevenzione per le malattie cardiovascolari (infarti e altre malattie cardiovascolari), grazie ai più recenti studi scientifici si è riusciti a dimostrare che è anche capace di tenere lontani i rischi di malattie più frequenti nelle donne in menopausa, come il tumore al seno.

Le ultime conferme sull’efficacia in termini di salute e prevenzione della Dieta Mediterranea (Mediterranean Diet (MD) per questo temuto tumore, arrivano da uno studio scientifico olandese, che ha ribadito quanto sia fondamentale, per ridurre il rischio di questa patologia, una dieta dove non mancano verdure fresche, pesce, noci e olio extra vergine di oliva. La Dieta Mediterranea appunto!

“Abbiamo trovato un forte nesso fra la dieta mediterranea e un rischio ridotto di carcinoma estrogeno­negativo, un tipo di cancro che di solito ha una prognosi peggiore rispetto agli altri, fra le donne in menopausa, anche se appartenenti a popolazioni nell’area non mediterranea“.

Così ha spiegato il professor Piet van del Brandt sull’International Journal of Cancer, che ha pubblicato i risultati dello studio.

E ancora:

“Basandosi sui risultati ottenuti dall’osservazione di 62.573 donne di età compresa fra i 55 e i 69 anni in un arco di tempo di vent’anni, i ricercatori della Maastricht University hanno notato come una dieta dove il consumo di cereali raffinati, carne rossa e zuccheri fosse ridotto al minimo e l’alcol completamente escluso (per la sua comprovata incidenza nel cancro al seno, al contrario invece della tradizionale dieta mediterranea che ne consente piccole quantità), riduceva del 40% la probabilità d’insorgenza di carcinomi estrogeno­negativi (una delle più gravi tipologie di tumore al seno), contro i quali la terapia ad ormoni può non essere efficace.“

Ovviamente per prevenire il cancro del seno non basta mangiar sano, ma vanno eseguiti controlli medici regolari. Tuttavia, la dieta mediterranea è un’ottima base di partenza.

Fonti
– International Journal of Cancer | http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/ijc.30654/full
– Corriere.it | http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/17_marzo_06/dieta-mediterranea-riduce-rischi-cancro-seno-in-menopausa-2f973d26-0277-11e7-8e9e-10d143d4ab91.shtml
– Vediamoci Chiarahttp://www.vediamocichiara.it/

Cristina P.