Questa quarantena impone a tutti noi di rimanere a casa. Di uscire solo in caso di necessità (per fare la spesa, ad esempio). E tutti i nostri viaggi, i fine settimana fuori città devono essere spostati. Ma è impensabile rinunciare allo svago e alla cultura. Allora ecco che la Rete ci viene in soccorso.  

Se oltre all’espresso, anche a voi manca la cultura!

A chi manca l’espresso, a chi l’estetista, a chi il parrucchiere. C’è chi inizia a dare segni di cedimento lontano dall’aperitivo, dal centro storico e dagli amici. Tra questi, ci sono anche io. E, come se non bastasse, mi manca l’Italia. Tutta. No, non quella Unita, ma quella divisa: quella con le variegate forme di pasta e i coloriti dialetti. Quella con i suoi campanili e le sue piazze, con i profumati mercati di frutta e verdura, con le bancarelle di souvenir accanto ai portoni di ingresso dei Musei archeologici.

Con o senza il riconoscimento UNESCO

Ho sempre amato il Bel Paese, per questo non mi sono lasciata sfuggire scuse ed occasioni per visitarlo. In lungo e in largo. Negli ultimi anni ho provato a trasmettere questa passione anche a mio figlio. E con lui le scuse non sono mancate. Abbiamo visitato il Veneto, la Liguria, il Trentino Alto Adige, la Lombardia, la Toscana, l’Emilia Romagna, il Piemonte, la Sicilia, la Puglia. E ovviamente Roma, la nostra città.

Ma ora? Ora che non si può uscire?

Una soluzione, temporanea s’intende, c’è. La Rete è piena di spunti e consigli. E di musei online.

Ho raccolto qui di seguito qualche link che mi auguro possa tornarvi utile per questo viaggio un po’ particolare, virtuale, un po’ in Italia e un po’ anche all’estero.

Luoghi ideali per stupirsi, distrarsi, imparare e per sognare un po’. Dal divano di casa. Per ora!  😉

Buon viaggio!

Ps e avete altri consigli di posti belli da visitare, per ora solo online, condivideteli qui o sulla nostra pagina Facebook.

Tour virtuali nei musei italiani 

Tour virtuali nei musei all’estero

E se oltre ai musei vi piacciono anche i puzzle (perfetti scacciapensieri) questo è perfetto! Diverse difficoltà, da Pompei da Niki de Saint Phalle

Per finire segnalo anche il sito “Google Arts & Culture” (c’è anche l’App)

 

Per approfondimenti:

Il sito UNESCO

 

Cristina