Browsing Category

Film consigliati

La riscossa delle 50enni!

La riscossa delle 50enni!

Non ci facciamo caso, ma sono la letteratura, il cinema, ed anche la pubblicità, a dirci a che punto siamo della nostra trasformazione. Se state cercando spunti per i vostri primi 50 anni, allora non c’è niente di meglio dell’ultimo libro dell’autrice di Sex and the City. Nuove amiche, con qualche ruga in più, decise a prendersi il meglio dalla vita. Con meno tabù rispetto alle nostre mamme e molta più consapevolezza. 

Dal libro alla vita di tutti i giorni

Nel suo ultimo lavoro, l’autrice più famosa tra noi donne, colei che ha scritto il libro da cui è tratta la serie TV più seguita di sempre (non solo dalle donne), Candace Bushnell, regala a noi lettrici un’arguta e divertente analisi della vita delle donne intorno ai cinquant’anni quando si ritrovano non più giovanissime, libere e di nuovo single.

Continue Reading

Benedetta follia – L’ultimo film di Carlo Verdone

Benedetta follia - L'ultimo film di Carlo Verdone

Benedetta follia – L’ultimo film di Carlo Verdone 

Oggi non voglio parlarvi solo dell’ultimo film di Carlo Verdone, Benedetta follia, ma anche della benedetta… maturità! 

Il Carlo nazionale, romano, classe 1950, in questa sua ultima opera (Benedetta follia è il suo 26esimo film da regista, attore e sceneggiatore), mi sembra sia uscito dal solito schema: maschio imbranato adulto con compagna giovanissima più o meno sciroccata. E questo secondo me è un bel segnale.

Continue Reading

50 primavere – il film per le 50enni che vogliono iniziare bene il 2018

50 primavere

50 primavere, il film per le 50enni che vogliono iniziare bene il 2018

Oggi parliamo di un film, una commedia (francese), tutta al femminile. Il titolo originale è Aurore (il nome della protagonista), che in Italia è stato tradotto in 50 primavere  Un film che riflette proprio su uno dei momenti chiave nella vita di una donna: la menopausa.

Quando qualche giorno fa sono andata al cinema a vederlo, ho notato una cosa molto simpatica: al botteghino, davanti a me, una fila di donne, tutte da sole, che con fare orgoglioso chiedevano “Un biglietto, grazie!”.

Continue Reading