Quale sport preferire superati i 50?

Gli scienziati sono tutti d’accordo: il tai chi è lo sport migliore se hai 50 anni, anche per cervello e memoria

“Hai visto i miei occhiali?”

Occhiali, chiavi, cellulare… Con il passare degli anni scordiamo le cose sempre più spesso. Invecchiamo, è vero. Lentamente e dolcemente, ma invecchiamo. E queste piccole dimenticanze sono lì a dimostrarlo.

Il più delle volte ci fanno sorridere, alle volte persino arrabbiare. Si tratta di piccoli segnali che ci dicono che il nostro cervello non è più quello di quando avevamo 20 o 30 anni! Che fare?

La risposta è scegliere lo sport giusto. Ma qual è lo sport giusto a 50 anni?

L’attività fisica non va scelta solo per scrollarci di dosso 10 anni dalle spalle! L’attività fisica ci serve anche per tenere allenato il nostro cervello, quella macchina perfetta che tiene tutto sotto controllo. Non solo muscoli quindi, alleniamo anche la memoria, che spesso viene paragona, guarda caso, proprio ad un muscolo!

Quale sport preferire arrivate a 50?

Gli scienziati sono tutti d’accordo: benissimo la corsa (aiuta a ragionare meglio), benissimo anche l’allenamento con i pesi (allena la memoria), ma è il tai chi tra le attività sportive da preferire se avete raggiunto i fatidici Anta. Pare sia capace di rallentare considerevolmente il declino cognitivo.

Le attività aerobiche per i ricercatori portano benefici soprattutto per le funzioni cognitive del cervello: migliorano la capacità di ragionare, comprendere idee, fare collegamenti e persino a usare la propria creatività.

Da aggiungere che questa pratica non convenzionale, così come scrivono gli scienziati, “è uno sport particolarmente adatto a persone non completamente efficienti dal punto di vista fisico”.

Il bello del tai chi

Coordinamento, precisione dei movimenti e relativa semplicità, rendono questa disciplina vicina alle arti marziali un elisir di lunga vita per i neuroni.

Uno sport ideale non solo per tenere lontane le malattie neurodegenerative, ma anche per godere degli effetti positivi dello sport. Benefici sull’umore assicurati, ma anche la crescita di nuovi neuroni!

Per fare in modo che gli effetti dell’esercizio fisico producano benefici, è suggerita un’attività 3 volte la settimana e per non meno di 45­60 minuti per sessione.

 

Fonte – Repubblica Salute
http://www.repubblica.it/salute/2017/04/26/news/corsa_e_tai_chi_elisir_per_gli_over_50_lunga_vita_a_neuroni_e_memoria-163904668/?ref=RHPPRT-BS-I0-C… 2/2

 

Marta

 

(Credits fotografia: http://www.centrofiorediloto.it/fdl/wp-content/uploads/2016/10/taichi-park.jpg)