Disturbi in perimenopausa – Le sostanze naturali vengono in tuo aiuto.

Vampate di calore, aumento di peso, insonnia e sbalzi d’umore in perimenopausa? Ecco i rimedi naturali per contrastarli.

La perimenopausa è la fase della vita della donna che precede la menopausa. Si manifesta generalmente tra i 45-55 anni ed è spesso caratterizzata da una serie di disturbi, dovuti a un riassetto degli ormoni in circolo. Questi disturbi possono essere contrastati efficacemente grazie all’aiuto di alcune sostanze naturali.
L’80% delle donne in perimenopausa soffre di vampate di calore e sudorazioni notturne.

Vampate e sudorazioni notturne possono essere contrastati grazie all’utilizzo di integratori capaci di ridurre la sintomatologia vasomotoria, causa di sudorazioni e vampate di calore.

Molte donne in perimenopausa si trovano a combattere con l’aumento di peso.

Con l’arrivo della perimenopausa una donna su due può andare incontro a un aumento di peso di circa 600 grammi all’anno, con accumulo di  adipe sul girovita. L’aumento di peso è in questa fase è dovuto  principalmente a un calo degli estrogeni che porta naturalmente con sé una sorta di “fame compensatoria”, spesso risolta con l’assunzione di carboidrati.
Un valido aiuto, anche in questo caso, può essere rappresentato da un valido integratore, a base di sostanze capaci di influire sul metabolismo.

Per contrastare l’aumento di peso è inoltre importante seguire un’alimentazione sana
Un’alimentazione che prediliga cibi freschi e verdura, e praticare un esercizio fisico moderato e costante (20 minuti al giorno).

Irritabilità, insonnia e sbalzi d’umore sono altri disturbi che accompagnano di frequente le donne in perimenopausa

Per contrastare efficacemente questi sintomi, tra le migliori risposte che la natura ci offre c’è la passiflora. Le foglie e le parti aeree della passiflora contengono principi attivi in grado di legarsi ai recettori delle benzodiazepine situati nel cervello. Ciò spiega l’azione calmante, sedativa e ansiolitica di questa pianta, che stimola il sonno senza produrre intorpidimento mattutino o assuefazione.

Elisabetta M.

 

(Fonte immagine: http://media-s3.blogosfere.it/scienzaesalute/0/0f3/Primi-sintomi-menopausa.jpg)