Artrosi – Cause, sintomi, prevenzione e trattamenti

Cos’è l’artrosi? L’artrosi è una malattia cronica molto comune che colpisce sia gli uomini che le donne, soprattutto dopo i 60 anni.

E’ una malattia degenerativa delle articolazioni che colpisce le cartilagini articolari delle ossa. La cartilagine che riveste le articolazioni del corpo si consuma e le ossa si danneggiano sfregandosi l’una sull’altra, causando dolore e limitando i movimenti.

L’artrosi tende a colpire una sola articolazione del corpo, in prevalenza quella sottoposta a tensioni e traumi, come mani, spalle, ginocchio o zona cervicale.

Le cause dell’artrosi

Fra le principali cause dell’artrosi c’è l’età e la predisposizione familiare, inoltre ci sono i fattori a rischio: obesità e/o sovrappeso, deviazioni o difetti della colonna come la scoliosi, incidenti ossei e traumi. Anche il “colpo di frusta” favorisce l’artrosi cervicale.

Mentre fattori quali età e predisposizione genetica, non sono modificabili, fattori quali il sovrappeso, sono sicuramente possibili da curare.

Sintomi e diagnosi

L’artrosi non è in assoluto una malattia da sottovalutare, pertanto, ai primi sintomi, si dovrebbe subito intervenire.

L’artrosi si manifesta nella maggior parte dei casi con sintomi quali dolore meccanico. Definito in questo modo, in quanto chi ne soffre viene risvegliato dal movimento, alleviato dal riposo. 
I pazienti che soffrono di questa malattia presentano grosse difficoltà a compiere movimenti anche semplici, che prima apparivano del tutto naturali, soprattutto al mattino, appena svegli.
 Si tratta di un disturbo che generalmente non supera i 15 minuti.

Cosa succede se l’artrosi non viene curata?

Se l’artrosi non viene curata, oltre alla rigidità e al dolore, insorgono forme di deformità delle articolazioni di carattere irreversibile.

Cosa bisogna fare ai primi sintomi?

Ai primi sintomi bisogna prendere appuntamento dal reumatologo o dall’ortopedico per effettuare indagini diagnostiche come risonanze magnetiche e/o radiografie, per verificare la presenza di un restringimento dello spazio articolare.

Prevenzione e terapie

Per prevenire l’artrosi è necessario seguire uno stile di vita sano fin dalla tenera età, ecco come:

  • Dieta mediterranea: mangiare frutta e verdura fresche e di stagione, condire i propri piatti con olio extravergine d’oliva (EVO), mangiare anche frutta secca ed oleosa, pesce e legumi;
  • Mantenere il peso forma: mantenere il proprio peso forma ideale è essenziale per non provocare stress alle articolazioni con conseguente infiammazione;
  • Fare sport: è importante svolgere una regolare attività fisica, optando per gli sport poco traumatici per mantenere articolazioni ed ossa giovani;
  • Evitare alcool e fumo.

 

Esiste un farmaco per trattare l’artrosi?

No, per l’artrosi non esistono farmaci ma esistono metodi efficaci per tenerla sotto controllo: osteopatia, fisioterapia ed ergoterapia, sono utili per migliorare la flessibilità delle articolazioni, l’ampiezza del movimento e per ridurre il dolore potenziando i muscoli.
 Si può poi ricorrere alle terapie sintomatiche che servono per alleviare il dolore.

Il paracetamolo, ad esempio, è l’analgesico che più di tutti viene prescritto.

Tra le terapie sintomatiche rientrano anche le infiltrazioni intra-articolari di acido ialuronico o i farmaci cortisonici.

Intervento chirurgico o terapia laser?

Si ricorre all’intervento chirurgico quando il dolore e le limitazioni funzionali diventano invalidanti. Al giorno d’oggi questo intervento è considerato di routine e consiste nella sostituzione dell’articolazione danneggiata con specifiche protesi.

Alla stessa stregua si può optare per le terapie laser innovative che grazie ad una tecnologia efficace, all’interno dell’articolazione vengono immessi dei prodotti in grado di curare la cartilagine e togliere l’infiammazione.

 

Katia

 

(Credits immagine: http://www.artrosi.me/wp-content/uploads/2013/08/Dolore-alle-mani-tutte-le-possibili-cause.jpg)